AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI DIRIGENZIALI NEL LAZIO: PUBBLICATO L’ELENCO DI CONFERME, MUTAMENTI, NUOVI INCARICHI E MOBILITA’ INTERREGIONALE CON EFFETTO DAL 1° SETTEMBRE 2012

Facendo seguito all’incontro di informativa svoltosi nella mattinata del 27 luglio 2012 , nella serata dello stesso giorno è stato emanato il Decreto del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico per il Lazio che dispone la pubblicazione all’Albo dell’USR dell’elenco relativo agli affidamenti degli incarichi dirigenziali ed alla mobilità interregionale con effetto dal 1° settembre 2012.
Durante l’incontro di informativa la dr Capasso, per conto dell’Amministrazione, ha precisato che nelle operazioni di affidamento degli incarichi dirigenziali sono stati rigorosamente applicati il CCNL dell’Area V della dirigenza scolastica ed i CCNI relativi alla mobilità nonché le indicazioni della nota del MIUR prot. 4488 dl 13/06/2012 che illustra i contenuti dell’ipotesi di CCNI sottoscritto il 5/06/2012.
Ha illustrato poi i contenuti di due specchietti riepilogativi consegnati alle Organizzazioni Sindacali: a) è stata disposta la conferma dell’incarico a tutti i Dirigenti che lo hanno chiesto ( tranne in un caso di contenzioso in atto); b) a 187 Dirigenti è stato conferito un nuovo incarico perché le loro precedenti sedi sono state soppresse per dar vita ai mega istituti comprensivi o perché sono diventate sottodimensionate per effetto dell’art. 19 della legge 111/2011; c) nei casi in cui i Dirigenti non hanno dato indicazioni o hanno dato poche indicazioni non accoglibili, nell’assegnazione di sede si è tenuto conto della viciniorietà rispetto alla residenza; d) solo per le province di Rieti e Frosinone, nelle quali per effetto del dimensionamento c’erano Dirigenti in esubero, sono stati disposti alcuni affidamenti di incarico interprovinciali : da Frosinone 1 nella provincia di Roma ed 1 in quella di Latina; da Rieti 2 nella provincia di Roma; a questi si aggiungono, su loro richiesta, 2 che da Viterbo hanno chiesto la provincia di Roma ed 1 che da Roma è passato nella provincia di Viterbo e) sono stati disposti 8 mutamenti di incarico: 7 nella provincia di Roma, 1 nella provincia di Frosinone; di questi nessuno d’ufficio, ma tutti su richiesta degli interessati; f) 3 Dirigenti sono rientrati, sempre su loro richiesta, da posizioni di comando e/o utilizzazione; g) nel prossimo anno scolastico rimangono 52 Dirigenti in posizione di comando e/o utilizzazione; h) per effetto della ristrutturazione della rete scolastica, è stato conferito un nuovo incarico nominale a 19 Dirigenti in posizione di comando, distacco o utilizzazione; i) non sono stati disposti mutamenti di incarico per i Dirigenti che hanno 1-2 anni di servizio prima della pensione.
Per quanto riguarda la mobilità interregionale in uscita dal Lazio, 1 Dirigente ha chiesto ed ottenuto di andare in Abruzzo; per quella in entrata nel Lazio, sono state accolte solo 9 delle 18 richieste pervenute: questo perché gli altri 9 o avevano chiesto prima del Lazio altre Regioni nelle quali la loro domanda è stata accolta o perché chiedevano sedi non disponibili o perché non avevano motivato la loro richiesta. Dei 9 arrivati da altre Regioni 4 provengono dalla Lombardia, 1 dal Friuli V.G., 1 dal Piemonte, 1 dall’Abruzzo e 2 al Veneto.
La prossima operazione che dovrà realizzare l’Amministrazione sarà quella dell’affidamento dell’incarico dirigenziale ai primi 77 della graduatoria di merito del concorso per Dirigenti appena concluso; esaminati i reclami presentati dagli interessati ( si possono presentare a mano o per fax entro il 1° agosto) il 6 agosto sarà pubblicata la graduatoria con le eventuali correzioni e l’elenco delle sedi disponibili per l’incarico.
Per l’affidamento dell’incarico ai neo Dirigenti bisognerà attendere anche il decreto di autorizzazione ad assumere da parte del MEF.
Successivamente si passerà al conferimento dell’incarico di presidenza ai 14 che ne hanno titolo : 7 nella provincia di Roma, 4 in quella di Latina, 1 in quella di Frosinone e 2 in quella di Viterbo.
L’ultima operazione, prima dell’inizio del prossimo anno scolastico, sarà quella di affidamento delle reggenze: nel prossimo anno scolastico saranno 126 ( molte di meno rispetto al corrente anno scolastico per effetto del piano di dimensionamento effettuato dalla Regione Lazio): il numero deriva dalla somma delle sedi dei 52 comandati/utilizzati e dalle 74 istituzioni scolastiche diventate sottodimensionate per effetto della legge 111/2011 e della legge 183/2011.
Nell’affidamento delle reggenze l’Amministrazione si è impegnata a seguire i seguenti criteri: 1) affidare la sede diventata sottodimensionata al Dirigente che l’ha diretta nel corrente a.s. come scuola dimensionata; 2) tener conto delle domande che perverranno; 3) tener conto rigorosamente della viciniorietà rispetto alla sede dimensionata affidata al Dirigente; 4) tener conto di come si è svolto l’incarico di reggenza prima di procedere alla conferma della reggenza avuta negli anni precedenti.
Come riepilogo finale: nel prossimo a.s. funzioneranno nel Lazio 768 scuole ( nel corrente anno sono 903 : una perdita secca di 135 scuole); di esse 694 saranno quelle autonome e dimensionate, 74 quelle sottodimensionate; i Dirigenti di ruolo saranno 617 ,mentre saranno 77 quelli da immettere in ruolo.
Per quanto riguarda gli incarichi dirigenziali conferiti per il prossimo a.s., 41 sono conferme, 187 nuovi incarichi per effetto del dimensionamento, 50 nuovi incarichi sia per scadenza contrattuale sia per sedi sottodimensionate, 8 mutamenti di incarico, 9 mobilità interregionale in entrata, 1 in uscita, 19 incarichi nominali per un totale di 317 operazioni di affidamento di incarico.
Si ricorda che avverso i provvedimenti di affidamento degli incarichi dirigenziali è ammesso il ricorso al Giudice del Lavoro ai sensi dell’art.63 del D.Lgs. 165/01.
Come FLC CGIL valuteremo insieme agli interessati se l’Amministrazione ha agito con trasparenza e nel rispetto dei criteri contenuti nel CCNL dell’area V della dirigenza scolastica e nei CCNI relativi all’affidamento degli incarichi.

SCARICA GLI ALLEGATI:
AFFIDAMENTI_VT_2012_2013

AFFIDAMENTI_RM_2012_2013

AFFIDAMENTI_RI_2012_2013

AFFIDAMENTI_LT_2012_2013

AFFIDAMENTI_FR_2012_2013

Decreto n 248_2012 incarichidirigenziali