Leggi la rassegna stampa della Conoscenza – 27 marzo 2017

Ecco la rassegna stampa della Conoscenza con le principali notizie del 27 marzo 2017.

FLC Informa – Istituti tecnici e professionali e la bufala del ripristino delle ore tagliate dal riordino della Gelmini (Flc.it)

Si sta per concludere l’iter di approvazione dello schema di decreto integrativo del regolamento di riordino degli istituti tecnici e dello schema di decreto integrativo del regolamento di riordino degli istituti professionali. Nelle scorse settimane le competenti commissioni della Camera e del Senato hanno dato il loro parere positivo. È attesa la seconda lettura del Consiglio dei Ministri e il loro varo definitivo.

Precari –  Riforma Madia, nel Testo unico su pubblico impiego nessuna soluzione per i precari della ricerca: “I fondi non ci sono” (Luisiana Gaita – Il Fatto Quotidiano)

Fabrizio Stocchi, responsabile nazionale del comparto Ricerca Flc-Cgil: “E’ previsto un piano straordinario di assunzioni, che però riguarderà solo chi ha un contratto a tempo determinato e tre anni di anzianità. Nel nostro settore molti sono invece parasubordinati e si spostano da un ente all’altro”. Rosa Ruscitti, responsabile del comitato di Ente Cnr del sindacato: “Tutto dipenderà dalle possibilità finanziarie dell’amministrazione”

Pubblica amministrazione – Aran: meno del 3% dei lavoratori è under 30 (il Sole 24 Ore)

Gli under30 che lavorano nella Pubblica Amministrazione sono ridotti a una fetta del 2,7%. E se si alza l’asticella agli under35 si progredisce di poco (6,8%).
Lo rivela l’aggiornamento 2015 appena pubblicato dall’Aran, l’Agenzia per la rappresentanza nel pubblico impiego..

Futuro e lavoro – Asso del computer? Ti cerca il mondo (Salvo Intravaia – Repubblica)

Maestri del software: nel Belpaese ne mancano 150mila, ma il mercato digitale potrebbe generare 700mila posti di lavoro in più. AAA cercansi informatici.

 

 WDGET FACEBOOK