Leggi la rassegna stampa della Conoscenza – 31 marzo 2017

Ecco la rassegna stampa della Conoscenza con le principali notizie del 31 marzo 2017.

Deleghe 107/15 – I pareri delle Commissioni di Camera e Senato sulle garanzie del diritto allo studio ancora una volta evitano il problema (flcgil.it)

Circa il diritto allo studio, le Commissioni di Camera e Senato hanno espresso parere favorevole sullo schema del decreto relativo, potremmo aggiungere, nonostante tutto. La FLC CGIL ritiene che in sede di attuazione della delega sia indispensabile la definizione dei servizi essenziali delle prestazioni, se si vuole effettivamente garantire il diritto allo studio.

Eternit tra i banchi- Via l’amianto dalle scuole (Prov. di Frosinone)

Sette miliardi di euro destinati alla messa in sicurezza delle scuole. È quanto ha dichiarato il ministro Fedeli alla quale oggi si rivolge l’Osservatorio Nazionale Amianto che chiede di procedere all’immediata messa in sicurezza e bonifica di 2400 scuole con presenza di amianto, disseminate su tutto il territorio nazionale.

Lavoro – Voucher solo per la baby sitter (Matteo Prioschi – Il Sole 24 ore)

I voucher del bonus baby sitter possono essere ancora utilizzati nonostante il governo abbia cancellato i buoni lavoro a partire dal 17 marzo. Una novità comunicata dall’Inps dopo il via libera del Ministero del lavoro.

Università – Lettera al rettore dell’Università La Sapienza (Michel Warshawski – Il Manifesto)

“Signor rettore, sono Michel Warschawski, giornalista ebreo-israeliano di Gerusalemme. Il 23 marzo ero invitato come relatore a un dibattito all’interno dell’università la Sapienza. La Sua decisione di vietarci l’accesso all’università mi ha stupito? Sì e no […]”

  WDGET FACEBOOK