Il D.Lgs 75/2017 cosiddetto decreto Madia da possibilità a tutti gli Enti della Pubblica Amministrazione di stabilizzare i precari TAB a tempo determinato e con contratti flessibili (ad esempio contratti di collaborazione) che operano da anni in quell’ente secondo dei requisiti e attraverso delle modalità previste nella norma.

Nel nostro Ateneo sono tantissimi i lavoratori e le lavoratrici che svolgono con professionalità il loro lavoro ma che da molti anni hanno contratti precari e quindi molto spesso privi di una stabilità economica e con diritti ridotti.

Abbiamo chiesto all’Amministrazione Centrale di Sapienza di fare un atto ricognitivo ovvero un censimento di tutti quei lavoratori e quelle lavoratrici che operano nelle strutture dell’ateneo e che hanno i requisiti previsti nel decreto per poter essere assunti e da alcuni mesi si è aperta una interlocuzione con l’ateneo, in seguito anche a due incontri con le persone interessate, affinchè si metta fine a questa condizione a cui sono costretti tantissimi lavoratori.

Ci vedremo mercoledì 25 luglio alle ore 15 presso la saletta sindacale situata al piano -1 del palazzo ex Tumminelli per un’assemblea per fare il punto su questa vicenda e capire insieme come continuare questa battaglia.


FLC CGIL SAPIENZA