UNICASSINO, MANCATI VERSAMENTI CONTRIBUTIVI PERSONALE: CHIEDIAMO DISCONTINUITÀ E TRASPARENZA

La FLC-CGIL  comunica di aver avuto un incontro con il Magnifico Rettore dell’Ateneo di Cassino, prof. Giovanni Betta, in merito alle recenti questioni riguardanti i mancati versamenti degli oneri contributivi relativi al personale Docente e Tecnico-Amministrativo-Bibliotecario  in servizio presso l’Ateneo.

La FLC-CGIL, nel riconoscere l’importanza del passaggio informativo costituito dall’Assemblea del personale dello scorso 28 febbraio, ha rappresentato al prof. Betta la necessità di procedere nell’attuazione di iniziative che marchino, in modo netto ed immediatamente percepibile, la discontinuità con la precedente gestione politico-amministrativa dell’Ateneo.

La FLC-CGIL ha altresì chiesto al Magnifico Rettore l’impegno ad assumere ulteriori iniziative di trasparenza ed informazione verso tutto il personale dell’Ateneo, con particolare riguardo verso una puntuale definizione della completa posizione contributiva dei singoli dipendenti, da attuarsi con tempi e modalità tali da scongiurare qualsiasi eventuale prescrizione dei diritti acquisiti relativamente alla contribuzione pensionistica.

La FLC-CGIL ritiene inoltre di cruciale importanza la definizione della reale situazione di bilancio dell’Ateneo di Cassino: la prossima presentazione del conto consuntivo 2016 dell’Ateneo ed una discussione, a monte di questo, delle scelte che si intendono operare per il recupero del non auspicato, ma quasi certo, deficit di bilancio, costituiranno ulteriori momenti di  chiarezza su quanto avvenuto e su come procedere nell’immediato futuro.

La storia del nostro Ateneo e le competenze professionali di quanti e quante, al suo interno, hanno da sempre operato in modo onesto e trasparente, devono costituire la leva  per avviare un pronto riscatto dell’Ateneo e far sì che esso rimanga un punto fermo ed affidabile nel panorama scientifico e culturale del Lazio Meridionale.

FLC CGIL Università di Cassino
FLC CGIL Frosinone
FLC CGIL Roma e Lazio