10 MARZO, ROMA: ASSEMBLEA DELEGATI E PRESIDIO AL MIUR – “LAVORO E SAPERE NON SONO MERCI”

10 MARZO 2017 – ore 9,30 | 13,30 – TEATRO BRANCACCIO Via Merulana, 244 – Roma

Il lavoro e il sapere non sono una merce. Otto anni di mancati rinnovi contrattuali non hanno fatto altro che svalutare il sapere e mortificare il lavoro, precarizzando la vita di milioni di persone.

Il prossimo 10 marzo al teatro Brancaccio porteremo sul palco le richieste loro e di tutti i lavoratori e le lavoratrici precarie della conoscenza, con una grande assemblea dei nostri delegati. Lo faremo, ancora una volta, ascoltando chi il sapere lo produce, diffonde e difende ogni giorno nelle scuole, nelle università, negli enti di ricerca, nelle accademie e nei conservatori di tutta Italia.

Parleremo della dignità violata del lavoro, di chi viene pagato con i voucher e di chi, lavorando nel sistema degli appalti, non vede garantito nessun diritto fondamentale. Sul palco, per questo, salirà anche il segretario generale CGIL, Susanna Camusso, con la quale andremo a toccare tutti i temi caldi della campagna referendaria.

Sarà un importante momento di incontro e confronto per tutti noi, che dovrà segnare l’inizio di un lungo percorso verso la riconquista di tutti i diritti che ci sono stati negati.

C’era una volta il contratto. Ed è arrivato il momento di riprendercelo.

#SULETESTE

Scarica il programma

Dalle 14:30 si svolge il presidio al Ministero dell’Istruzione, Università, Ricerca a Trastevere per:

  • il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale dei Lavoratori dell’Istruzione e della Ricerca
  • un piano per le stabilizzazioni di tutti i precari della Conoscenza
  • il superamento delle deleghe della “buona scuola” e per una vera riforma che preveda stabilizzazioni, risorse finanziarie e livelli delle prestazioni.

 

10 MARZO 2017 – ore 14,30 – PRESIDIO AL MIUR

SCARICA (PDF, 1.14MB)

C’era una volta il contratto. Ed è arrivato il momento di riprendercelo.

#SULETESTE