Accoglienza scolastica – I fatti di Monfalcone, dove due istituzioni scolastiche hanno stipulato con il Comune un’intesa che limita la presenza dei soli bambini stranieri nella scuola dell’infanzia, sono il segnale che qualcosa sta cambiando in Italia sul tema dell’accoglienza e il divario tra un “noi” e un “loro” sta diventando sempre più evidente.

Nelle Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri, emanate dal Miur nel 2006 e aggiornate nel 2014, l’inclusione è definita come un processo ineludibile per la scuola italiana, a cui tutti i soggetti concorrenti devono prepararsi per garantire quelle pari opportunità che sono care alla nostra Costituzione.

Da sempre, la FLC CGIL si batte affinché vengano garantite pari opportunità di accesso all’istruzione per tutti, indipendentemente dall’etnia o dal ceto sociale.

Chiediamo che il MIUR intervenga a difesa delle proprie linee guida non solo a Monfalcone ma anche in tutte le altre regioni di Italia.

Continua a leggere su FLC CGIL