A cura della FLC CGIL della Sapienza Da circa un anno la FLC CGIL di Sapienza ha messo in campo un percorso per chiedere l'applicazione dell'articolo 20 comma 2 del dlgs 75/2017 cosiddetto “Decreto Madia” circa la stabilizzazione dei precari che da anni svolgono attività nel nostro Ateneo. Il personale tecnico, amministrativo, bibliotecario e i collaboratori esperti linguistici coinvolti da questa...
Il 19 dicembre di fronte al Rettorato dell'Università degli Studi di Roma Tre alcune dipendenti iscritte alla Cgil hanno distribuito rose rosse ai senatori accademici pronti a deliberare lo smantellamento del Sistema Bibliotecario di Ateneo. Un sistema complesso di articolazione e gestione di biblioteche di area, fiore all’occhiello della prima rettrice Biancamaria Tedeschini Lalli, e smembrato, privato delle sue...
L'assemblea è aperta a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori, per iniziare insieme una battaglia per rendere meno precario il lavoro. Il DLgs 75/2017 cosiddetto decreto Madia da’ possibilità a tutti gli enti della pubblica amministrazione di stabilizzare i precari a tempo determinato e con contratti flessibili (ad esempio contratti di collaborazione) che operano da anni in quell’ente...
Care colleghe e cari colleghi, dal 6 al 10 Maggio si svolgeranno le elezioni per eleggere i rappresentanti del personale tecnico-amministrativo, bibliotecario e socio-sanitario in Senato Accademico. Riteniamo queste elezioni un momento importante per riaffermare e sostenere la nostra idea per una Sapienza democratica, partecipativa, solidale e trasparente; in cui tutte le componenti, a partire dal personale tecnico-amministrativo, bibliotecario e socio-sanitario,...
Si è svolta la seconda giornata di occupazione del Senato Accademico dell'Università Sapienza di Roma da parte di Studenti e Ricercatori Determinati attraverso una prima diretta social per restituire quanto si è espresso nella giornata di mobilitazione del 6 dicembre organizzata da FLC CGIL, ADI, Link Coordinamento Universitario e Coordinamento Ricercatori Non Strutturati. Si è riscontrata ua buona copertura mediatica...
Soffia ancora il vento dell’austerity sulla pubblica amministrazione e l’università: il governo esce dalla contrattazione europea imponendo un nuovo blocco delle assunzioni. Alla lettera h del maxiemendamento alla legge di bilancio si legge che le università, tra gli altri, “non possono effettuare assunzioni di personale a tempo indeterminato con decorrenza giuridica ed economica anteriore al 15 novembre 2019”. Un...