La FLC CGIL di Roma e del Lazio esprime solidarietà alle studentesse e agli studenti del Liceo Artistico Ripetta di Roma per quanto successo nella giornata di ieri.

Crediamo che l’intervento delle Forze dell’Ordine con lo scopo di sedare la protesta studentesca debba essere una misura da evitare il più possibile e provare, invece, a recepire le motivazioni della contestazione costruendo un meccanismo virtuoso di dialogo con le studentesse e gli studenti, anche quando si rendono protagonisti di una mobilitazione radicale quale l’occupazione del proprio istituto.

La FLC CGIL di Roma e del Lazio auspica di non rivedere in futuro immagini come quelle diffuse ieri dagli organi di stampa e che sia sempre consentito alle studentesse e agli studenti di accedere ai propri istituti, anche per unirsi a un momento di protesta.

È con il dialogo costante tra le diverse parti che animano le nostre scuole che si costruisce una scuola virtuosa, libera e democratica.