Roma, 26.9.2018

                                                                   Ai Dirigenti scolastici della Provincia di Roma

Oggetto: Applicazione art. 41 CCNL istruzione e ricerca 2016-2018

Comunicato unitario – Alla luce delle incertezze e degli equivoci emersi in alcune scuole in merito all’applicazione dell’art. 41 del CCNL istruzione e ricerca 2016-2018, le scriventi OO.SS. ritengono utile che dall’Amministrazione vengano date alle scuole indicazioni univoche sulla sua corretta applicazione. Indicazioni che peraltro sono state già fornite anche da alcuni ATP e che verranno sollecitate anche all’ATP di Roma.
A nostro avviso comunque, in tutti quei casi in cui le scuole convocano da graduatorie non
definitive è corretto stipulare contratti che abbiano come termine la scadenza naturale della
supplenza (es. 30 giugno o 31 agosto), con l’apposizione della clausola risolutiva.
Infatti, il CCNL all’art. 41, comma 1, prevede che: “i contratti a tempo determinato del personale docente, educativo ed ATA devono recare in ogni caso il termine. Tra le cause di risoluzione di tali contratti vi è anche l’individuazione di un nuovo avente titolo a seguito dell’intervenuta approvazione di nuove graduatorie”.
Successivamente, dopo la diffusione telematica delle graduatorie di istituto definitive
(elenco aggiuntivo della II fascia e di III fascia), tutte le istituzioni scolastiche dovranno avviare una nuova, definitiva, procedura di conferimento di contratti a tempo determinato.
In questa nuova fase parteciperanno tutti gli aspiranti inseriti nelle diverse graduatorie
di istituto, ivi compresi quelli già destinatari di incarico a tempo determinato contenente clausola risolutiva (a prescindere dalla loro tipologia), i quali, pertanto, secondo l’ordine di graduatoria in cui sono inseriti, potranno accettare anche supplenze diverse da quelle precedentemente attribuite.
Le organizzazioni sindacali, al fine di evitare ulteriore confusione, auspicano quindi
l’adozione da parte delle scuole di procedure coerenti con lo spirito e la lettera del citato art. 41del CCNL.

FLC CGIL      CISL SCUOLA   UIL SCUOLA    SNALS CONFSAL      FGU GILDA-UNAMS

E. Ghignoni   M. Sorge          M. Albisetti      A. Albano                N. Benedetti