COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO OO.SS. e ANINSEI LAZIO

LE OO.SS. FLC-CGIL, CISL-SCUOLA, UIL-SCUOLA e SNALS CONFSAL del Lazio e il Comitato Regionale Lazio ANINSEI CONFINDUSTRIA prendono atto, senza entrare nel merito in questa fase, delle disposizioni della Giunta del Comune di Roma del 26.03.2020, circa le misure urgenti per i gestori privati dei servizi educativi 0-3, gestione indiretta.
Non ci si può esimere, tuttavia, dal rappresentare che tali scelte sono state prese senza alcuna interlocuzione con queste parti sociali, nonostante le richieste inviate.
Quindi, le organizzazioni firmatarie, che avevano per tempo sottoscritto un accordo in materia di sostegno al reddito, confermano il loro impegno a difesa della solidità delle imprese interessate, nonché delle retribuzioni dei lavoratori e delle lavoratrici coinvolti in questa fase difficile.
Ricordano che questi comparti si caratterizzano come dei settori fragili e di grande impatto sociale per la cittadinanza.
Pertanto, al fine di soddisfare le rispettive esigenze, diventa plausibile richiedere alle imprese, che opportunamente aderiranno alle disposizioni del Comune di Roma, di predisporre programmi di attività in asse con quelle disposizioni. Visto l’impegno pieno richiesto ai lavoratori e alle lavoratrici e le difficoltà delle imprese a corrispondere emolumenti, qualora le ricadute finanziarie delle disposizioni non coprissero le prestazioni richieste dal Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, sarà necessario che l’azienda possa ricorrere al FIS o alla cassa in deroga, per coprire le ore di mancata prestazione e
non coperte finanziariamente dal Comune di Roma.
Per quanto sopra, le scriventi chiedono al Comune di Roma un rapido confronto, al fine di individuare soluzioni per salvaguardare la continuità d’impresa nel settore, i diritti dei lavoratori e le retribuzioni degli stessi, nell’ambito di un’interpretazione autentica dell’art. 48 del DPCM del 17.03.2020, considerata l’emergenza epidemiologica in atto.

Roma, 04.04.2020
FLC CGIL     CISL SCUOLA     UIL SCUOLA    SNALS-CONFSAL       ANINSEI
A. Tatarella C. De Santis        S. Pantuso        V. Inzirillo             G. Sepiacci

Comunicato stampa congiunto