Contratto dirigenti, Aran – Prosegue la trattativa sulla parte comune all’area dirigenziale

Affrontate le tematiche relative alle assenze e ai permessi. Seguirà l’8 ottobre l’incontro sulla responsabilità disciplinare.

Contratto dirigenti scolastici – E’ ripresa oggi 26 settembre in sede ARAN la trattativa per il rinnovo del CCNL dell’area dirigenziale Istruzione e Ricerca. La discussione si è soffermata sulla proposta da parte dell’ARAN di una bozza di testo su disposizioni generali, linee generali in materia di conferimento degli incarichi e rapporto di lavoro, comuni tutti i dirigenti dell’area Istruzione e ricerca.

Alla parte comune faranno seguito le sezioni specifiche in cui potranno essere affrontati i temi che caratterizzano la specificità delle singole dirigenze.

Nel prossimo incontro, che si svolgerà l’8 ottobre, verrà affrontato l’esame della sezione riservata alla responsabilità disciplinare.

Il metodo di lavoro proposto dall’ARAN e condiviso dalle OO.SS., al fine di velocizzare lo svolgimento della trattativa ed evitare la riscrittura di tutte le parti del contratto vigente, consente dunque di partire da una parte comune con cui si armonizzeranno gli istituti previsti nei contratti della dirigenza scolastica, della dirigenza delle università e di quella della ricerca.

Come FLC CGIL abbiamo ribadito la necessità che la trattativa arrivi celermente a trattare la sezione riferita alla dirigenza scolastica, affronti tutte le problematiche connesse all’attribuzione degli incarichi dirigenziali, comprese le reggenze, alla mobilità interregionale, alla valutazione (solo per indicare le principali) e sciolga ogni nodo relativo all’utilizzo integrale dei fondi specifici per l’equiparazione della retribuzione di posizione parte fissa a quella degli altri dirigenti dell’area Istruzione e Ricerca.

Fonte: FLC CGIL