Democrazia in comune: adesione della FLC CGIL Roma e Lazio

La FLC CGIL Roma e Lazio sostiene e partecipa alla manifestazione organizzata dalla “Rete dei numeri pari” domani, sabato 20.06.2020 h 11:00 in Piazza del Campidoglio.
Riprendiamo di seguito il comunicato della CGIL di Roma e del Lazio di adesione alla piazza.

“Torniamo in piazza con le tante realtà associative e sociali che compongono il nodo romano della ‘Rete dei numeri pari’ per rivendicare una città che sia Capitale dei diritti e non delle disuguaglianze. Nella fase emergenziale che abbiamo vissuto e stiamo vivendo su troppi temi, dalle politiche sull’abitare ai servizi sociali, il Comune di Roma è stato assente se non latitante. Lo abbiamo visto con la gestione dei buoni spesa o del bonus affitto, o con la gestione delle vertenze lavorative in corso (Multiservizi/Ama, Oepa ex Aec, nidi in convenzione) dove la Giunta è stata assente, nel migliore dei casi, quando non guidata da una visione ragionieristica di risparmio sulla pelle delle lavoratrici e dei lavoratori. Una Capitale che ha visto quindi ampliare le disuguaglianze che solo con il lavoro instancabile dell’associazionismo diffuso ha tenuto dal punto di vista della disgregazione sociale. Per questo è arrivato il momento di battere un colpo e dare risposte concrete a questi temi. Invitiamo tutti a partecipare alla mobilitazione di sabato, pur nel rispetto del distanziamento sociale”

Invitiamo tutte e tutti alla massima diffusione e partecipazione all’iniziativa.