L’FLC CGIL ROMA E LAZIO: DIFESA LA COSTITUZIONE ORA È TEMPO DI NUOVE LOTTE PER I DIRITTI

Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla grande partecipazione democratica e popolare nella giornata di domenica. Come Flc Cgil Roma e Lazio abbiamo organizzato e partecipato  alle tante assemblee, iniziative, volantinaggi e momenti di discussione pubblica per le Ragioni del No al Referendum costituzionale.

Ci preme ringraziare soprattutto le lavoratrici e i lavoratori, le compagne e i compagni, le delegate e i delegati che nei luoghi di lavoro dei comparti della Conoscenza si sono impegnati per approfondire e diffondere con successo le ragioni dell’opposizione alla riforma costituzionale proposta dal Governo.

La grande affermazione del No alle urne è un risultato che indica la strada per il cambiamento nel nostro Paese, un cambiamento da intraprendere con maggiore coesione e condivisione.

Siamo consapevoli che le lotte per la difesa, la promozione e l’attuazione dei valori e dei diritti contenuti nella nostra Carta fondamentale non si concludono ma prevedono fin da subito un ulteriore impegno dal mondo del lavoro e della conoscenza. Infatti, saremo impegnati nella tutela dei diritti dei lavoratori e dei cittadini rivendicando la discussione parlamentare sulla Carta dei Diritti universali del lavoro e sulla battaglia referendaria per:

la cancellazione del lavoro accessorio (voucher);

la reintroduzione della piena responsabilità solidale in tema di appalti;

nuova tutela reintegratoria nel posto di lavoro in caso di licenziamento illegittimo per tutte le aziende al disopra dei cinque dipendenti.

Ora e sempre Conoscenza.

Flc Cgil Roma e Lazio

flc-regionale-trasp