Il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) è stato (nuovamente) istituito con il decreto legge 1/20 che ha diviso in due il precedente Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca. 

In applicazione del decreto legge sono stati emanati due regolamenti:

  • uno relativo all’organizzazione del MUR (DPCM 164/20);
  • un altro relativo all’organizzazione degli Uffici di diretta collaborazione del Ministro dell’università e della ricerca (DPCM 165/20).

Il Regolamento di organizzazione del MUR prevede cinque direzioni generali, coordinate da un segretario generale

  1. direzione generale delle istituzioni della formazione superiore;
  2. direzione generale degli ordinamenti della formazione superiore e del diritto allo studio;
  3. direzione generale della ricerca;
  4. direzione generale dell’internazionalizzazione e della comunicazione;
  5. direzione generale del personale, del bilancio e dei servizi strumentali.

Successivamente con il decreto ministeriale del 19 febbraio 2021 sono stati individuati gli uffici di livello dirigenziale non generale e definiti i relativi compiti.

Dopo la nomina del segretario generale del ministero, nei mesi scorsi sono stati nominati i cinque direttori generali preposti alle relative direzioni. In queste settimane stanno diventando operative le nomine dei dirigenti dei vari uffici che costituiscono le direzioni generali. Ovviamente le procedure sono in corso e ci vorrà ancora del tempo per completare la riorganizzazione.

Nella nuova configurazione normativa non è più prevista una specifica direzione generale dell’afam, ma i vari uffici hanno competenze trasversali per lo più con l’università.

Appare per questo opportuno sintetizzare quali uffici abbiano competenze sull’alta ormazione artistica e musicale.

Segretariato generale

Ufficio II – Programmazione economico – finanziaria.

Supporto allo svolgimento delle funzioni e delle attività del Consiglio nazionale per l’alta formazione artistica e musicale.

Coordinamento, in raccordo con gli Uffici di diretta collaborazione, nelle attività di promozione e produzione artistica relativa al comparto delle Istituzioni AFAM, nonché eventi e manifestazioni, con la Direzione generale competente in materia di promozione artistica musicale e coreutica.

Ufficio III – Affari internazionali, comunicazione, digitalizzazione e statistica

Cura, in raccordo con gli Uffici di diretta collaborazione, le relazioni istituzionali con le conferenze dei Presidenti e Direttori delle Istituzioni AFAM.

Direzione generale delle istituzioni della formazione superiore

Ufficio VI – Stato giuridico ed economico del personale AFAM

Stato giuridico e indirizzo, coordinamento, attuazione e monitoraggio della corretta applicazione delle norme relative allo stato giuridico, incluse la mobilità e la materia disciplinare, e al trattamento economico del personale delle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica. Procedure relative alla programmazione e al reclutamento del personale AFAM.

Ufficio IV – Programmazione economico-finanziaria della formazione superiore

Definizione dei provvedimenti di assegnazione dei finanziamenti ministeriali alle Istituzioni della formazione superiore.

Controllo dei Regolamenti di amministrazione, finanza e contabilità.

Monitoraggio situazioni di bilancio e connesse procedure di verifica amministrativo-contabile.

Coordinamento delle attività dei rappresentanti del Ministero nei Collegi dei revisori dei conti per gli ambiti di competenza.

Ufficio II – Assetti istituzionali

Controllo statuti e regolamenti generali delle Istituzioni della formazione superiore (Università, Istituzioni AFAM).

Istruttoria dei procedimenti di nomina e designazione degli organi di governo e dei rappresentanti ministeriali negli organi di amministrazione e controllo delle istituzioni universitarie e delle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica

Ufficio I – Affari generali e coordinamento

Coordinamento degli affari legali degli uffici della Direzione generale e conseguenti rapporti con l’Avvocatura dello Stato nelle materie di competenza della Direzione.

Predisposizione degli atti finalizzati alla liquidazione delle spese legali da parte della Direzione generale del personale, del bilancio e dei servizi strumentali.

Direzione generale degli ordinamenti della formazione superiore e del diritto allo studio

Ufficio IV – Offerta formativa, ordinamenti e regolamenti didattici dei corsi di studio AFAM

Controllo e vigilanza sui regolamenti e ordinamenti didattici, offerta formativa e procedure di accreditamento dei corsi di studio AFAM, inclusi quelli di formazione alla ricerca in campo artistico e musicale (ora denominati dottorati di ricerca, ndr)

Fornitura dei diplomi alle istituzioni AFAM.

Monitoraggio e coordinamento dei master rilasciati dalle Istituzioni AFAM.

Rapporti con l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato relativamente alla pubblicità ingannevole per la tutela dei titoli accademici.

Procedure di corrispondenza, riconoscimento ed equivalenza dei titoli di studio AFAM italiani anche i fini dell’ammissione ai pubblici concorsi.

Raccordo con il Ministero dell’istruzione in materia di formazione degli insegnanti.

Ufficio II – Studenti e interventi per il diritto allo studio

Coordinamento e attuazione della normativa sul diritto allo studio per quanto di competenza statale, monitoraggio dei livelli essenziali delle prestazioni e riparto del Fondo integrativo statale.

Valorizzazione del merito degli studenti nelle università e nelle istituzioni AFAM.

Iniziative ministeriali in tema di interventi a favore degli studenti.

Politiche di sostegno per studenti diversamente abili.

Ufficio I – Affari generali e coordinamento

Promozione, incentivazione e valorizzazione della produzione artistica e rapporti con la SIAE, programmi e premi specifici del sistema AFAM, ivi incluso il Premio nazionale delle arti.

Direzione generale dell’internazionalizzazione e della comunicazione

Ufficio II – Internazionalizzazione della formazione superiore

Cura delle relazioni internazionali, in ambito bilaterale e multilaterale, in materia di internazionalizzazione della formazione superiore e integrazione delle autonomie delle istituzioni della formazione superiore nello spazio europeo della Formazione superiore ed in relazione con lo spazio europeo dell’educazione.

Riferimento nazionale per l’attuazione e il coordinamento del processo di Bologna e della Convenzione di Lisbona firmata dall’Italia l’11 Aprile 1997 e ratificata con legge 11 luglio 2002, n.148, e cura dei rapporti con il Centro nazionale di informazione (Enic-Naric) di cui all’articolo IX.2 della Convenzione stessa

Rappresentanza italiana in materia di istruzione universitaria e di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) nelle sedi internazionali e dell’Unione europea.

Procedure di corrispondenza, riconoscimento, equivalenza ed equipollenza dei titoli di studio rilasciati da istituzioni estere della formazione superiore di primo, secondo e terzo livello, anche ai fini dell’ammissione ai pubblici concorsi.