L’attuale modello sociale ed economico necessita di essere trasformato in un’alternativa equa e sostenibile, impegnata nella riduzione dell’impatto ambientale, perché la giustizia sociale passa dalla giustizia climatica e ambientale. Diventa sempre più urgente agire affinché i governi affrontino l’emergenza climatica in maniera determinata verso la transizione ecologica. La cultura, la ricerca, la conoscenza intervengono in maniera trasversale su questo tema attraverso un cambiamento radicale delle abitudini di consumo, lo sviluppo tecnologico e la consapevolezza degli effetti sull’ecosistema. L’educazione ambientale a scuola permette alle nuove generazioni di interiorizzare queste urgenze nel rispetto della natura, dell’ecosistema e dei suoi derivati. Pertanto, sosteniamo con convinzione le azioni promosse da Fridays For Future Italia e lo Sciopero Globale per il Clima del 24 settembre, che si pongono in continuità con i temi caratterizzanti del nostro operato, in quanto sindacato e in quanto lavoratrici e lavoratori della Conoscenza. 

La FLC CGIL ROMA LAZIO appoggia e supporta le mobilitazioni e le iniziative sindacali previste nei prossimi giorni, sosterrà tutte le iniziative legate allo Sciopero Globale per il Clima promuovendo nelle scuole, nelle università e nei luoghi della ricerca, eventi e assemblee durante i quali discutere del tema crisi climatica ed ecologica e del ruolo del mondo della conoscenza per combatterla.

#UprootTheSystem