Ripensare le basi pedagogiche e sociali della nostra scuola che è stata colpita da incuria, disinvestimento, denigrazione, resa ad un produttivismo funzionale al consumo a scapito dei valori umanistici e scientifici. Un no deciso a scorciatoie sbagliate come le telecamere. Gli episodi di aggressività e violenza da parte di genitori e studenti verso docenti, come quelli a cui purtroppo stiamo assistendo...
Dopo le elezioni politiche cosa dobbiamo aspettarci? Quando uscirà il bando? Come saranno le prove? Il sistema di formazione iniziale e reclutamento dei docenti della scuola secondaria è stato modificato dal D.M. 59/2017. Per accedere al nuovo concorso FIT, la riforma prevede l'acquisizione di 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche. Gli Atenei hanno attivato i corsi per...
In tantissimi questi giorni ci avete segnalato di non aver ricevuto la mail di risposta (negativa o positiva) dalla Sapienza circa la richiesta di riconoscimento degli esami per i 24 cfu per il concorso della scuola. Abbiamo, quindi, segnalato all'amministrazione dell' Università il disservizio e dopo nostre sollecitazioni hanno deciso di prorogare al 18 maggio l'iscrizione ai corsi per tutti. Per...
Comunicato stampa della Federazione dei Lavoratori della Conoscenza CGIL. Roma, 24 aprile - Leggiamo in queste ore dalle agenzie di stampa che nel dibattito che si sta sviluppando sui casi di bullismo e violenze a scuola vengono avanzate proposte sull’opportunità di estendere anche alle aule della scuola secondaria di primo e secondo grado la videosorveglianza già proposta per le scuole...
In merito ai recenti episodi di violenza accaduti in diverse parti d'Italia e che hanno visto come parte lesa dei docenti, la FLC CGIL chiede una risposta dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca. Il sindacato si costituirà parte civile in sede legale, come spiegato nel comunicato sottostante, assumendo una posizione chiara e di assoluto contrasto a questo ricorso...
Alle medie quest'anno è rivoluzione Invalsi, e le scuole si trovano alle prese con un nuovo caos organizzativo. La prova non sarà più nell’ambito dell'esame, non farà parte del voto finale ma sarà valutata per accedere alle prove. Gli scritti scendono da 5 a 3: italiano, matematica e inglese. E verrà fatta online. Crisi   Ed è proprio questa scelta del Ministero...