RICORSO COLLETTIVO “FACENTI FUNZIONE” DSGA CONCORSO 2018

Il Miur con il DDG 2015/2018 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 dicembre 2018 ha indetto un concorso pubblico per esami e titoli a 2004 posti di direttore dei servizi generali ed amministrativi del personale ATA.

In base al bando di concorso potranno accedere oltre al personale in possesso del titolo di laurea anche il personale assistente amministrativo che alla data di entrata in vigore della legge 27 dicembre 2017 n. 205, abbia maturato almeno tre anni interi di servizio, anche non continuativi, negli ultimi otto anni, nelle mansioni di DSGA.

Si ritiene che tale provvedimento sia illegittimo nella parte in cui non consideri il servizio, anche non annuale, prestato sino al termine di presentazione della domanda di partecipazione al concorso escludendo, di fatto, l’intero anno scolastico 2017/2018.

Pertanto la FLC CGIL proporrà un ricorso collettivo al Tar Lazio per chiedere l’ammissione con riserva del personale assistente amministrativo che risulterebbe escluso dalla procedura per la mancata valutazione del servizio sopra indicato.

Sotto altro profilo si provvederà a contestare anche la previsione, contenuta nel bando di concorso, di una prova pre-selettiva in quanto, in questo modo, non si tiene conto del servizio pluriennale prestato dal suddetto personale nelle mansioni superiori di DSGA. Si ritiene però che tale contestazione, anche sulla base della giurisprudenza amministrativa, presenti degli aspetti più problematici circa la possibilità di un suo accoglimento rispetto al precedente punto relativo al riconoscimento del servizio.

Chi può fare ricorso

Il personale assistente amministrativo:

  • che matura il requisito dei tre anni di servizio come facente funzioni/sostituto DSGA considerando l’a.s. 2017/18 e comunque entro la data di presentazione della domanda di partecipazione al concorso (28 gennaio 2019);
  • che matura tre anni di servizio come facente funzioni/sostituto DSGA con contratti non annuali e comunque entro la data di presentazione della domanda di partecipazione al concorso (28 gennaio 2019);
  • che pur essendo in possesso dei requisiti di accesso intende richiedere di non partecipare alle prove pre-selettive.

Per partecipare al ricorso sarà indispensabile inoltrare la domanda di partecipazione al Concorso al Miur – Ufficio Scolastico Regionale entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando di concorso ovvero entro il 28 gennaio 2019, conservandone copia oltre alle ricevute di invio e ricevimento della raccomandata.

Il costo individuale per l’adesione al ricorso è di  € 100,00.

Inviare la richiesta di adesione al ricorso alla FLC CGIL Roma e Lazio all’indirizzo email: legale.flcgilromaelazio@gmail.com

Una volta inviata la mail si riceveranno entro breve tutte le indicazioni per aderire e spedire la documentazione e sarà necessario che si faccia pervenire tale documentazione entro e non oltre il 9 febbraio 2019.

Possono aderire ai ricorsi solo gli iscritti alla FLC CGIL Roma e Lazio o chi si iscrive prima dell’avvio degli stessi recandosi in una delle nostre sedi di consulenza sul territorio, presso le quali si può ricevere assistenza.

Scarica qui la scheda di iscrizione per partecipare al corso di preparazione al Concorso per DSGA organizzato da Proteo Fare Sapere Roma Lazio, in collaborazione con la FLC CGIL Roma Lazio.